Con partenza da Dorgali, ci muoviamo  in  fuoristrada  verso il paese di Orgosolo e la località di  Ilodeu malu,  dove alle porte del Supramonte è presente la caserma delle guardie  forestali.  Da questa, una sterrata  avvicina la località di Sa Senepida  ove  nei pressi è presente un’area di sosta ed una fonte.

Lasciata la jeep,  partiamo  a piedi per portarci nelle località de “ Sos Campidanesos e Campu Su Mudrecu, un pianoro carsico che mostra ancora oggi i segni di un antico incendio che interesso  parte di questa area negli anni 30

Nel primo tratto la presenza di folte leccete consente di apprezzarne l’integrità dell’area, che nel passato doveva  interessare l’intero territorio Supramontano orgolese.

Superato Campu su Mudrecu,  proseguiamo verso il Nuraghe Mereu attraverso un sentiero che si sviluppa all’interno della lecceta. Il sito domina un’ampia area, a Est verso le Gole di Gorropu  e il sottostante Nuraghe Presettu Tortu. L’itinerario con una piccola variante consente di  visitare alcuni  siti vicini, come la voragine di Su disterru  e la foresta primaria di Sas Baddes; luoghi di inestimabile valore ambientale, lontani dai circuiti classici.

 

Km.   16 c/a —  Tempo di marcia approssimativo:  5 ore —Difficolta: E

Cosa portare? Abbigliamento adeguato alla stagione, a strati nel periodo invernale, guscio, zainetto con acqua e vivande, scarponcini da trekking

Quota di adesione:  €. 50,00 — (Minimo 4 Quote)

La quota comprende: supporto G.A.E.  Supporto mezzo fuoristrada per avvicinamenti

 

foto. Vista  dal Nuraghe Mereu verso la Gola di Gorroppu